admin, 21 giugno 2016

La strategia fa la differenza

Non ci uniremo al coro di analisi sul voto che faremo solo a porte chiuse per i nostri clienti. Vogliamo però fare una piccola deroga alla nostra tradizionale riservatezza. Il PD ha perso voti in praticamente tutti i comuni capoluogo, ma ha sostanzialmente tenuto a Milano (28,9% nel 2011, 28,6% nel 2016) ed è stato protagonista della mobilitazione che tra il primo e secondo turno ha assicurato la vittoria a Beppe Sala. Questo grazie ad una squadra composta da tanti giovani (guidata da un giovane segretario) che ha lavorato bene e che meriterebbe più riconoscimenti per il lavoro svolto. Public ha contribuito alla creazione della strategia e ha realizzato, insieme ad Anyway, la campagna del PD “ti ricordi com’era”.

admin, 12 febbraio 2016

Public in Ucraina

Oggi, Marco Cacciotto ha tenuto una lezione sul political branding al Master in Political Management a Kyiv in Ucraina. Abbiamo raccontato il nostro approccio per sviluppare e mantenere brand politici in modo efficace.

 

 

admin, 3 febbraio 2016

La politica data driven

La politica data driven sta diventando argomento “caldo” anche da noi. Ma cosa è applicabile delle campagne elettorali da noi?
Non basta un software se non si adotta anche un approccio complessivo dal punto organizzativo. Last but not least, le regole sulla privacy, che richiedono un diverso modo di segmentare l’elettorato, e le differenze culturali (allo politics is local). In un interessante articolo di Guido Romeo anche Marco Cacciotto interviene sullo stato dell’arto e sul futuro nel nostro paese delle campagne data driven.

Leggi articolo

 

 

admin, 11 gennaio 2016

La Casa Bianca “sbarca” su Snapchat

Nel 2015, Obama è stato il primo presidente in carica ad avere un Twitter feed ed una pagina Facebook. Ora aggiunge Snapchat.

BuzzFeed ha annunciato che, in tempo per il discorso sullo stato dell’Unione, la Casa Bianca avrà, infatti, il suo account su Snapchat. Lo user name sarà “WhiteHouse”

Per saperne di più leggi qui

admin, 2 dicembre 2015

Comunicazione politica: case studies

E’ appena uscito “Comunicazione politica: case studies”, edito dalla Piceno University Press (in co-edizione con Capponi Editore).  Il libro, curato da Gianluca Vagnarelli, contiene contributi di studiosi e professionisti del settore. Nel testo due contributi “made in Public”, il primo di Marco Cacciotto dedicato all’approccio CDA con esempi riferiti alla costruzione del messaggio nelle elezioni 2014, il secondo di Stefano Origlia (insieme a Lorenzo Pregliasco) sulla campagna elettorale di De Luca.

Il testo sarà presto disponibile in ebook. Per ora la potete acquistare qui

 

 

 

 

 

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers: